30.09.2022

How to keep your kidneys healthy

Kidney

Scritto da: Justyna Wiraszka

Tempo di lettura: 6 minuti

I reni ben funzionanti sono fondamentali per il tuo benessere. Ti mantengono in salute filtrando dal sangue le sostanze nocive e inutilizzabili e conservando quelle necessarie. Tra le altre cose, sono responsabili dell'eliminazione di tossine, sale in eccesso e altri prodotti di scarto dal tuo corpo.

Inoltre, i reni sono organi regolatori, responsabili del mantenimento di un ambiente costante, detto "omeostasi". Regolano la quantità di acqua e di elettroliti, ad esempio sodio e potassio, presenti nel tuo corpo. 

Poiché i reni sono così importanti, dovresti sapere quando la loro salute potrebbe essere a rischio e cosa potresti fare per prevenire alcune conseguenze. Per questo motivo, in questo articolo esamineremo i segni della scarsa funzionalità renale, approfondiremo i fattori che possono influire sulla salute dei reni e, infine, ti forniremo un elenco di attività e scelte di vita che possono favorire la salute dei tuoi reni.

I sintomi della scarsa funzionalità renale

È importante sottolineare che i sintomi della scarsa funzionalità renale sono spesso aspecifici, il che significa che potrebbero indicare anche una condizione diversa. In ogni caso, quando i reni non funzionano correttamente, potresti avvertire alcuni dei seguenti sintomi. 

  • Prurito, noto anche come "prurito uremico"
  • Vomito
  • Gambe gonfie
  • Stanchezza
  • Debolezza

Sfortunatamente, alcuni sintomi possono comparire solo in uno stadio avanzato della malattia renale, il che rende ancora più importante ottenere la giusta diagnosi in anticipo. 

Ci sono molti fattori che possono aumentare il rischio di una bassa funzionalità renale e di una malattia renale cronica. Questi fattori di rischio possono includere:

  • Diabete di tipo 1 e 2
  • Obesità 
  • Fumo
  • Pressione alta o "ipertensione
  • Elevato consumo di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l'ibuprofene
  • Età avanzata
  • Storia familiare di malattie renali

Se vuoi saperne di più su come questi fattori possono influenzare la tua funzionalità renale, dai un'occhiata al nostro blog su questo argomento.

Mantenere i reni in salute

Ci sono diversi modi in cui puoi prenderti cura di te stesso per prevenire una ridotta funzionalità renale. Tuttavia, è importante tenere presente che alcuni fattori di rischio, come una storia familiare di malattie renali, possono sfuggire al tuo controllo. 

 

Resta attivo  

L'esercizio fisico regolare può avere un effetto positivo sulla tua salute generale e aiuta a evitare il diabete di tipo 2 o l'ipertensione, entrambi tra i maggiori fattori di rischio per lo sviluppo di malattie renali.

Molte guide, come le Linee Guida per l'Attività Fisica dell'NHS Scozia, raccomandano almeno 150 minuti di esercizio moderato ogni settimana ed esercizi di forza in due o più giorni alla settimana per mantenersi attivi.

Mantenere un peso e una dieta sani

Alcuni alimenti, come i conservanti, i farmaci (ad esempio gli antidolorifici) e l'alcol possono avere effetti sui reni e affaticarli se assunti in eccesso. Esempi di alimenti da evitare sono i cibi in scatola, a causa dell'elevato contenuto di sale, le bibite gassate di colore scuro a causa dell'elevato contenuto di zucchero e di additivi come il fosforo e il colorante caramello. 

Per maggiori informazioni sugli alimenti da evitare per una dieta sana, resta sintonizzato sul prossimo blog.

Una dieta sana può anche aiutarti a mantenere il peso forma. Il sovrappeso non solo può favorire lo sviluppo di diverse condizioni mediche, come il diabete o l'ipertensione, ma è stato anche collegato ad alcune patologie renali, come i calcoli renali e le infezioni del tratto urinario (UTI). I chili di troppo comportano anche un maggior lavoro e una maggiore pressione sui reni che, nel tempo, possono aumentare il rischio di malattie renali.

Evita l'eccesso di sale 

Troppo sale può aumentare il rischio di ipertensione, che a sua volta aumenta il rischio di malattie renali.

Il sale aumenta anche la quantità di proteine nelle urine e favorisce la formazione di calcoli renali. Secondo l'NHS England, l'assunzione massima raccomandata di sale al giorno è di 6 g, ovvero circa un cucchiaino.

Bevi abbastanza acqua

Per svolgere la loro funzione di filtro del corpo, i reni hanno bisogno di acqua a sufficienza.

In alcune patologie renali comuni, come i calcoli renali e le IVU, si consiglia di bere molti liquidi per aumentare la minzione, o "diuresi". In questo modo, le vie urinarie vengono lavate e ripulite dalle sostanze nocive che possono causare, ad esempio, i calcoli renali.

Tuttavia, devi considerare il tipo di liquidi che consumi. Sebbene sia opinione comune che la birra faccia bene ai reni perché ha un effetto diuretico e aiuta a filtrare i reni, contiene anche alcol, che può avere un effetto dannoso sul tuo organismo.

Spesso si consiglia invece di bere acqua poco mineralizzata, che non ti sovraccarica di ioni in eccesso.

Attenzione agli antidolorifici

Alcuni antidolorifici, in particolare i FANS come l'ibuprofene, possono danneggiare i reni nel tempo, poiché riducono il flusso sanguigno attraverso di essi. Questo può portare a una patologia renale nota come nefrite interstiziale: ciò significa che la capacità di filtrazione dei reni è compromessa e che le sostanze nocive rimangono nel corpo.

L'assunzione regolare di uno o più di questi farmaci può anche causare problemi renali cronici come la nefropatia da analgesici, che può danneggiare gravemente i reni. Per sapere come assumere i farmaci, è meglio rivolgersi a un farmacista o a un medico.

Come controllare la funzionalità dei reni

Una buona misura del funzionamento dei tuoi reni è la velocità di filtrazione glomerulare (GFR), che rappresenta la capacità dei reni di filtrare il sangue. Può essere stimata in base alla concentrazione di cistatina C nel sangue. Una GFR stimata (eGFR) compresa in un intervallo di normalità indica che i reni funzionano bene, mentre livelli più bassi possono indicare una ridotta funzionalità renale e il rischio di malattie renali.

Se sei interessato a misurare i tuoi livelli di cistatina C e a scoprire il tuo eGFR, puoi prendere in considerazione l'idea di provare Bloom Kidney Test in una delle sedi partner di Bloom.

Vuoi saperne di più sul test? Puoi leggere qui maggiori informazioni.

Riferimenti 

Centers for Disease Control. Chronic Kidney Disease Basics. https://www.cdc.gov/kidneydisease/basics.html#:~:text=CKD%20is%20a%20condition%20in,as%20heart%20disease%20and%20stroke. Accessed September 28, 2022.

Healthline Editorial Team. 17 Foods to avoid or limit if you have bad kidneys. https://www.healthline.com/nutrition/foods-to-avoid-with-kidney-disease. Accessed September 28, 2022.

Healthline Editorial Team. 8 Ways to Keep Your Kidneys Healthy. Accessed September 2022. https://www.healthline.com/health/kidney-health.

John Hopkins Medicine. Analgesic Nephropathy. https://www.hopkinsmedicine.org/health/conditions-and-diseases/analgesic-nephropathy#:~:text=Long%2Dterm%20exposure%20to%20certain,nephropathy%2C%20a%20chronic%20kidney%20problem. Accessed September 28, 2022.

NHS England. Salt: The Facts. https://www.nhs.uk/live-well/eat-well/food-types/salt-nutrition/#:~:text=Adults%20should%20eat%20no%20more,)%20%E2%80%93%20that%27s%20around%201%20teaspoon.&text=Children%20aged%3A,a%20day%20(1.2g%20sodium. Accessed September 28, 2022.


National Kidney Foundation. 
I read that cola based drinks are not good for CKD. Are all dark sodas cola based? What sodas can I safely drink - root beer, drinks with citric acid? https://www.kidney.org/blog/ask-doctor/i-read-cola-based-drinks-are-not-good-ckd-are-all-dark-sodas-cola-based-what-sodas.  Accessed September 29, 2022.
 

NHS Inform. Keeping active guidelines. https://www.nhsinform.scot/healthy-living/keeping-active/keeping-active-guidelines#adults-19-64. Accessed September 28, 2022.

Shopping Cart
Your shopping cart is empty.
Total

Tax included and shipping calculated at checkout.